Capelli bruciati, aiuto! Cosa fare immediatamente

Capelli bruciati, aiuto! Cosa fare immediatamente
4.2 su 13 voti

 

I capelli a causa di trattamenti quotidiani possono stressarsi o danneggiarsi, e specie in quest’ultimo caso si bruciano per un uso eccessivo e scorretto del phon o di una piastra.

Quando ciò accade ci sono alcuni rimedi relativamente rapidi, ma tuttavia per riportarli in buona salute è necessario del tempo.

A tale proposito, ecco una serie di utili consigli su come rimediare ai capelli bruciati.

 
 

Metodi e trattamenti che funzionano

 
Applicare un balsamo sui capelli bruciati
I capelli bruciati a seguito dell’eccessivo calore emanato da un phon o da una piastra tendono ad essere più danneggiati verso le punte, per cui un primo intervento di ripristino prevede l’applicazione di un balsamo delicato dopodiché è consigliabile farli asciugare in modo naturale.

Se tuttavia avete necessariamente bisogno di un phon, regolatelo al minimo e poi successivamente utilizzate uno spray protettivo termico prima degli strumenti per lo styling. La cosa importante è di evitare i prodotti chimici per un certo periodo, poiché se i vostri capelli sono estremamente danneggiati potreste peggiorare la situazione.

Allo stesso modo, optate anche per altre alternative come ad esempio uno spray che può produrre ugualmente un’arricciatura, ma con un impatto minimo sulla salute dei vostri capelli.

 
 
Optare per shampoo e balsamo
Per i lavaggi successivi dei vostri capelli bruciati optate per uno shampoo con balsamo senza solfati formulato proprio per capelli danneggiati. Agire con sostanze che contengono oli ed erbe naturali, aiuterà infatti a riparare i vostri capelli ed anche abbastanza velocemente.

Sempre in riferimento a ciò, va sottolineato che bisogna comunque evitare il lavaggio per più di due volte a settimana. Inoltre c’è da aggiungere che anche l’acqua calda può danneggiare i capelli, quindi conviene lavarli con quella tiepida o meglio ancora fredda se il periodo è estivo.

L’acqua fredda può infatti aiutare i capelli danneggiati chiudendo le loro cuticole, e facendoli distendere con una conseguente migliore lucentezza e rendendoli nel contempo più lisci.

 
 
Trattare i capelli bruciati con sostanze fortificanti naturali
Quando si seleziona un prodotto ristrutturante per capelli bruciati, è opportuno cercare quello con idratanti naturali come ad esempio aloe vera, glicerolo, pantenolo o proteine.

Componenti attivi come l’olio di noce di macadamia, l’olio di Argan o il burro di karitè sono anch’essi ideali, in quanto ricoprono ogni ciocca di uno strato protettivo sottile che ripara le rispettive cuticole.

Questa accortezza aiuta i capelli danneggiati ad apparire più sani e spessi, e soprattutto accelera il processo di ripristino. In ogni caso quando dovete ripararli, cercate di adottare delle semplici acconciature e attenetevi a quelle che non richiedono prodotti particolari per tenerli in posizione.

Nel contempo trattateli con sostanze naturali fortificanti e controllate tuttavia le etichette in modo da sapere cosa contengono. State lontano da prodotti per capelli che hanno alti livelli di alcool o perossido, in tal caso è vivamente consigliato.

Utilizzare un olio leggero, una mousse o del gel significa tra l’altro fornirgli proteine, amminoacidi e altre proprietà di rinforzo e riparatrici.

 
 
Usare una maschera idratante per capelli
Un altro funzionale modo per intervenire sui capelli bruciati consiste nell’usare una maschera idratante, evitando prodotti contenenti silicone o parabeni.

L’applicazione in questi frangenti va fatta due volte alla settimana, lasciando agire le sostanze in essa contenute per un’ora intera, ed utilizzando magari una cuffia in plastica per aiutare il prodotto a penetrare a fondo della cute.

In alternativa (o dopo una maschera), potete optare per dei trattamenti con olio specie se tendenzialmente i vostri capelli sono secchi. In questo caso l’uso corretto del prodotto fa aumentare l’elasticità dei capelli danneggiati e gli conferisce maggiore lucentezza, occultando discretamente le parti maggiormente bruciate.

 
 
Aiutare i capelli in modo salutare
La salute del corpo conferisce benessere anche ai capelli specie se danneggiati o bruciati. Mantenere in buona salute tutto l’organismo, può aiutare i capelli a diventare di nuovo sani.

Come il corpo, anche i vostri capelli sono influenzati da ciò che mangiate e bevete. Per questo motivo assicuratevi di consumare molta acqua (almeno 2 litri al giorno) vitamine e sostanze nutritive essenziali.

Una dieta ricca di carni magre e altre proteine, verdure, frutta e latticini a basso contenuto di grassi aiuta ad accelerare il ripristino dei vostri capelli bruciati. Gli acidi grassi Omega-3 ad esempio sono buoni per capelli e pelle e si possono trovare nel salmone, nelle noci e nei semi di lino.

 
 

Potrebbero interessarti anche...