Come rinforzare i capelli grazie all’hennè neutro

Come rinforzare i capelli grazie all’hennè neutro
3.7 su 6 voti

henne neutro applicazione

L’hennè neutro, noto anche con il nome di Cassia Obovata, è un trattamento curativo per i capelli secchi e sfibrati, che vi permetterà di godere di una chioma più forte, luminosa e sana. L’hennè neutro non ha nulla a che vedere con l’hennè rosso: si tratta infatti di un’altra pianta, che condivide con quest’ultima soltanto alcune proprietà curative per i capelli ma che non altererà in nessun modo il colore della vostra chioma.

Potete acquistare l’hennè neutro in erboristeria, oppure in farmacia; è importante assicurarsi che sia puro, cioè che tra gli ingredienti sia indicata esclusivamente la Cassia Obovata. In generale, l’hennè neutro è adatto a tutti i tipi di capelli: aiuta a purificare il cuoio capelluto, riequilibra la produzione di sebo, cura la forfora e le irritazioni del cuoio capelluto, rende i capelli più spessi, morbidi e voluminosi. In generale, questi benefici aumentano con il tempo: idealmente, l’hennè neutro dovrebbe essere applicato con regolarità e almeno una volta al mese, in modo da curare i propri capelli in modo continuativo. Dal momento che non è un trattamento aggressivo, potete utilizzarlo anche più spesso, volendo anche ogni settimana.

 

Hennè neutro: come si fa in casa

L’hennè neutro si presenta sotto forma di polvere verde-marrone; in generale, vi serviranno circa 100 grammi di polvere per i capelli lunghi fino alle spalle, 200 grammi di polvere per capelli lunghi fino al seno e 300 o più per i capelli lunghi fino alla vita. Dipende molto anche dal volume dei capelli: dal momento che l’hennè neutro può essere congelato, è sempre preferibile mischiarne un po’ di più di quello che si ritiene necessario, specialmente le prime volte.

Esistono tantissimi modi di preparare l’hennè neutro: può essere mischiato semplicemente con acqua, oppure con yogurt, succo di limone, aceto, con un tè o con una tisana. Per chi lo sta facendo per la prima volta, è sempre meglio iniziare preparandolo soltanto con acqua; tenete infatti presente che il limone potrebbe seccare troppo i capelli, mentre il tè potrebbe causare mal di testa nelle persone particolarmente sensibili alla caffeina.

Per chi invece ha i capelli secchi, è possibile aggiungere anche un cucchiaio d’olio, preferibilmente d’oliva oppure di cocco. Per migliorare la consistenza del composto ed evitare che coli, invece, è possibile mescolare l’hennè neutro con gel di aloe vera oppure gel di semi di lino; quest’ultimo può anche essere realizzato in casa, facendo bollire una manciata di semi di lino (rigorosamente racchiusi in una garza, altrimenti non sarà possibile separarli dal composto) in acqua per una ventina di minuti, e aspettando poi che il composto gelifichi raffreddandosi.

 

Hennè neutro: come si applica

Una volta preparato l’hennè neutro, bisognerà applicarlo ai capelli; questa operazione risulterà più facile sui capelli umidi. Per permettere all’hennè neutro di agire in profondità, l’ideale sarebbe applicarlo su capelli appena lavati, senza avere usato balsamo oppure altri prodotti. Applicate dunque l’henné su tutti i capelli, raccoglieteli sulla testa e avvolgete il tutto con della pellicola. Lasciate in posa almeno un’ora, e poi sciacquate accuratamente i capelli.

Vedrete subito un miglioramento consistente nei vostri capelli: se continuerete ad utilizzare regolarmente l’hennè neutro, i vostri capelli diventeranno molto più sani, forti e splendenti.

 

Hennè neutro: i prezzi online ->>

 

Potrebbero interessarti anche...