Come portare i capelli a 50 anni

Come portare i capelli a 50 anni
4.4 su 14 voti

 

Gli hair stylist di tendenza vi propongono, appositamente per donne e uomini dai 50 anni in su, svariati tagli di capelli che valorizzano il vostro viso, donandogli quel tocco di luminosità e giovinezza che vi consente di camuffare le rughe visibili e ogni segno dell’età.

 

Pettinature femminili

Ultimamente sono di grande stile tagli che a seconda dei casi, vanno dal corto, al medio, fino ad arrivare al semi-lungo, che mettono in risalto brillantemente ogni particolare forma del vostro volto. Questo tipo di taglio dona volume e un aspetto più pieno alle vostre guance, nasconde alla perfezione le rughe sulla fronte e le cosiddette “zampe di gallina”. Inoltre, potete portarlo anche liscio e leggermente più lungo avanti, optando cioè per il caschetto asimmetrico, conosciuto anche come “blunt bob“, perché arriva circa a metà collo e si adatta ad ogni particolare fisionomia di volto. Tale look consente libertà ai vostri capelli lisci, permettendogli di muoversi in maniera sensuale attorno a viso e collo, conferendo al medesimo un aspetto seducente.

Se amate, al contrario, tagli di capelli caratterizzati da onde morbide che scendono lievemente sulle spalle, esistono tagli di tendenza che vi faranno apparire molto più giovani e allo stesso tempo super allettanti. In questo caso, gli esperti vi potranno consigliare un caschetto medio-lungo da tenere leggermente ondulato, lungo sul davanti e corto dietro.
Qualora desideriate, invece, una lunghezza delicata sopra le spalle, è ideale un taglio leggermente scalato, caratterizzato dalla presenza di un ciuffo sfilato che incornici leggermente il viso, donandogli brillantezza e vitalità.
Se non vi piacciono i capelli molto corti, ecco che i parrucchieri possono optare per un taglio diverso, che dia valore ai lineamenti del vostro viso e all’espressività degli occhi.

L’importante, secondo il parere degli esperti, è non evidenziare, in alcun modo, i segni dell’invecchiamento, mediante il ricorso ad acconciature che appiattiscono i capelli, fino a farli sembrare spenti e senza uno stile sufficientemente concreto. Anche la scelta del colore influisce sulla resa del taglio e dell’acconciatura: tinte eccessivamente scure, ad esempio, possono incupire l’aspetto brillante del volto se avete una carnagione chiara, e viceversa.

 

Fonte Pinterest

 


Fonte Pinterest

 


Fonte Pinterest

 

 

Pettinature maschili

Gli acconciatori sono lieti di proporre tagli super-cool anche a voi uomini sulla cinquantina, desiderosi di mantenere un look personale, anche se sul vostro volto comincia a notarsi qualche segno dovuto all’età che avanza.

Tra gli stili più adatti, esiste lo sfumato ai lati, da accompagnare ad un lungo ciuffo mosso da modellare secondo la forma del vostro viso, associandolo ad una barba folta, o rasa, che funga da contrasto.

L’avanzare dell’età, la genetica o lo stress influiscono notevolmente sull’aspetto del capello. Ecco che gli esperti hanno lanciato ultimamente, tra le innovazioni più curiose, uno stile definito “Grey Look“, conosciuto anche come “effetto sale e pepe” che ritarda l’avanzare dei capelli bianchi o, nel migliore dei casi, ne blocca la comparsa.

Tante star del cinema e della televisione hanno optato per questo look, allo scopo di rimanere sempre giovani e con un certo fascino, nonostante l’avanzare dell’età. L’alternativa prende in esame particolari tipi di tagli non eccessivamente lunghi, questo perché l’alternanza cromatica di chiaro-scuro dona, già per sua natura, un effetto movimentato alla capigliatura.

L’eventuale utilizzo di cere o paste modellanti si rivelano, infine, utili nel rendere un meraviglioso effetto opaco, a differenza del gel che può appesantire troppo l’andatura dei capelli.

 


Fonte Pinterest

 


Fonte Pinterest

 


Fonte Pinterest

 

Potrebbero interessarti anche...