Uomini e capelli: come pettinarsi a 40 anni

Uomini e capelli: come pettinarsi a 40 anni
4.1 su 15 voti

 

Il vostro guardaroba è in continua evoluzione, da quando avevate vent’anni.
Ora che ne avete il doppio è chiaro che i vostri gusti in fatto di vestiario, così come di abitudini, modi di vivere eccetera sono assai delineati e sicuramente sarete abbastanza determinati nel voler mantenere il vostro stile di vita.

Ma che dite a proposito del vostro taglio di capelli?

Se vi guardate allo specchio, sareste in grado di poter affermare che il vostro look rispecchia in maniera precisa il vostro life-style legato alla vostra età?
Sappiamo bene che il tempo è solo una convenzione umana, ma proviamo a stilare una classifica dei migliori tagli per chi ha compiuto due volte 20 anni.

 

I tagli di capelli TOP

 
Corti ai lati, lunghi al centro

Questo tipo di taglio è adatto agli uomini di qualunque età, ma raggiunti i “favolosi 40”, grazie anche alla presenza di qualche capello grigio a conferire maggior fascino, il look con capello corto ai lati e lungo al centro vi farà sembrare giovanili e al contempo intriganti.
Questo evergreen è consigliato da tutte le maggiori influencer and hair stylist poichè regala un’aria vissuta senza rinunciare a un naturale carisma.

 
Riga spostata, taglio classico per eccellenza

C’è un motivo se il classico taglio con piega caratterizzata dalla riga laterale rimane ancora tutt’oggi un intramontabile dettaglio di stile.
Adatto a visi con lineamenti gentili, questo look vi regalerà sempre eleganza rendendovi un uomo “d’altri tempi”, ma sempre attraente per le donne di ogni età. Gli stilisti amano molto questo tipo d’acconciatura poiché consente loro di abbinare abiti adatti al taglio.

 
La rasatura

Un quarantenne rasato è sicuramente icona di fascino e stile. La rasatura conferisce infatti un aspetto fresco e ordinato, ma allo stesso tempo sexy e trasgressivo. Adatto in particolare a uomini con forte personalità, questo look vi farà apparire sicuri di voi stessi e pronti ad affrontare il mondo. Abbinabile sia a completi eleganti che a tenute più casual, tipo giubbotti di pelle (et similia), il taglio rasato è intramontabile sinonimo di successo assicurato, soprattutto se si comincia a perdere i capelli e non si trova rimedio.

 
Corti e spettinati

Il tocco un pò “spettinato”, se sapientemente effettuato da professionisti del mondo hair-style, saprà darvi un’immagine giovanile e casual, adatta a ogni occasione. Con questo taglio sembrerete ordinati, ma allo stesso tempo pieni di vigore con quel tocco ribelle che non guasta. Se puntate a uno stile trasgressivo, ma non troppo, se desiderate coniugare classico e moderno, se avete volete sentirvi sofisticati, ma con personalità: questo è il taglio che fa per voi.

 

I tagli di capelli da evitare

 
Il capello lungo

Il capello lungo, sull’uomo, può essere assai affascinante e molto cool. Ma se non siete Jhonny Depp e non vi prendete abbastanza cura della vostra cute, il risultato potrebbe apparire trasandato, al limite dello sporco o del disordinato. A 40 anni questa scelta non è quella migliore da effettuare.

 
Rasati ai lati, lunghi al centro

Questo taglio fatica a stare bene su un 20enne, figuratevi su di voi. Perdonate la franchezza, ma lasciare i capelli lunghi al centro rasandosi ai lati non farà altro che rendervi pressochè ridicoli. Ognuno sceglierà il taglio che preferisce, ma prima di rasarvi in questa maniera, assicuratevi di essere Colin Farrell.

 
Rasatura laterale, riga spostata

Anche questo modello di capelli potrebbe rendervi più simili a infanti in età pre-adolescenziale che a uomini adulti desiderosi di mostrare una mascolinità realizzata. Purtroppo questo modello non vi renderà nè sexy, nè ordinati, quindi: rinunciate.

 

Potrebbero interessarti anche...